Website Logo
NEWS
SIT-IN ASSODANZA ITALIA A SUPPORTO DELLA MANIFESTAZIONE
SIT-IN ASSODANZA ITALIA A SUPPORTO DELLA MANIFESTAZIONE - 30/10/2020

Questa mattina in 16 piazze italiane AssoDanza Italia ha manifestato a sostegno di tutte le Scuole di Danza Private Italiane.

Il contesto era ben più ampio e di risalto a livello nazionale : una grande manifestazione delle sigle sindacali nazionali CGIL, CISL e UIL a supporto dei lavoratori del settore dello Spettacolo dal titolo emblematico: "l' Assenza Spettacolare".

Da Nord a Sud le voci dei coordinatori regionali AssoDanza Italia hanno riecheggiato con uno stesso, unico grido: cessare l’attività delle Scuole di Danza vuol dire affamare migliaia di lavoratori, e con essi le loro famiglie.
Con la chiusura delle scuole di danza si interrompe la filiera dello spettacolo, innestando una implosione che coinvolge i teatri e le loro maestranze, i professionisti del settore audiovisivo, e tutte le aziende e gli esercizi commerciali che vivono dell'indotto del settore coreutico.
I debiti assunti da tutte le scuole di danza dalla riapertura dello scorso maggio ad oggi per ottemperare agli obblighi delle normative vigenti sono stati poderosi, con la recente chiusura questo peso è diventato insostenibile.

AssoDanza Italia si batte per la tutela della dignità degli insegnanti, dei direttori e di tutti gli operatori che lavorano nelle scuole di danza private italiane, combatte per il RICONOSCIMENTO DELLA FIGURA DELL’INSEGNANTE DI DANZA per dare NUOVA DIGNITÀ a questa PROFESSIONE.
ADI sostiene che le Scuole di Danza private sono LUOGHI DI LAVORO, che con la loro specifica produttività collaborano al benessere economico e sociale ma soprattutto CULTURALE del nostro Paese.

Le scuole di danza sono DIFFERENTI e rivendicano la propria IDENTITÀ.

E l'auspicio è che quello di oggi sia un primo, grande passo in avanti verso un futuro più rassicurante per tutto il settore.